Skin ADV

Perugia-Cagliari, commento a caldo

È una calda serata autunnale, specie per il calore dei tifosi della Nord.

Dopo la vittoria del derby, il Grifo è chiamato a una conferma casalinga contro la “corrazzata” del Cagliari. E l’aria di Terni sembra aver fatto bene ai giocatori biancorossi. Dopo un avvio difficoltoso , con due limpide occasioni del Cagliari respinte da un ottimo Rosati (al 2’ con Melchiorri e al 13’ con Farias) al 40’ tocca al Perugia, ma un ennesimo palo evita il gol su tiro deviato di Ardemagni.

Il primo tempo finisce a reti inviolate. Nel secondo tempo, Bisoli inserisce  Drolè, che in coppia con Zeblì (titolare dal primo minuto di gioco e migliore in campo insieme a Volta) fanno più o meno l’età di Rodrigo Taddei, entrato in campo per il suo esordio in questa stagione al posto degli acciaccati Spinazzola e Fabinho.

La partita è piacevole e il Perugia sembra prendere coraggio, per nulla spaventato dalle ripartenze dei cagliaritani, dal 32’ della ripresa rifinite dai piedi dell’ex Fossati. Al 36’ in una mischia in area, né Volta né Della Rocca né Parigini riescono a buttarla dentro.

La partita finisce ancora zero a zero. Ma il Perugia c’è stato e c’è stato contro l’avversario favorito per la corsa finale. Sabato a Salerno si proverà a cercare qualche punto in più.

 Umbria Televisione s.r.l. Via Monteneri, 37 06129 Perugia  P.IVA:01615980545