Skin ADV

Zamparini: Frosinone, antisportività al culmine. Il precedente Bari-Latina del 2015 (FOTO)

 

Il cattivo spettacolo che ha dato il calcio italiano ieri sera con l’atteggiamento del Frosinone è il culmine dell’antisportività”. Lo ha detto il patron del Palermo Zamparini a Mediagol, annunciando il ricorso del club per i fatti di ieri sera.

Per molto meno  di quanto successo ieri -ha detto Zamparini a Mediagol.it- in un Bari-Latina primavera del 2015 terminato 2-1, il risultato è stato ribaltato dal giudice sportivo in un 0-3 a tavolino. Per questo penso che la Serie A non sia persa...”

L’episodio che può fare giurisprudenza, riguarda appunto il caso dei palloni - scrive ancora Mediagol.it, giornale online siciliano.

Sono sotto gli occhi di tutti le immagini dei giocatori del Frosinone che, durante un contropiede del Palermo, lanciano in campo ben tre palloni interrompendo il gioco.

Un episodio del genere costò in passato la sconfitta a tavolino al Bari. Parliamo di campionato primavera, sfida contro il Latina. Era il 2015 ed il giudice sportivo assegnò lo 0-3 con le seguenti motivazioni:

Rilevata la particolare gravità del comportamento dei raccattapalle, protrattosi nel tempo, che, di fatto, ha inciso sul regolare svolgimento della gara, senza alcun doveroso intervento da parte della Società ospitante. Visto l’art. 17 comma 1 CGS. delibera di sanzionare la Soc. Bari, a titolo di responsabilità oggettiva, con la punizione sportiva della perdita della gara, con assegnazione di gara vinta alla Soc. Latina con il punteggio di 0-3”.

Regolamento FIGC, Art. 17

Sanzioni inerenti alla disputa delle gare:

1. La società ritenuta responsabile, anche oggettivamente, di fatti o situazioni che abbiano influito sul regolare svolgimento di una gara o che ne abbiano impedito la regolare effettuazione

(Fonte Mediagol.it)

 Umbria Televisione s.r.l. Via Monteneri, 37 06129 Perugia  P.IVA:01615980545