Skin ADV

Milan Rapaic: Mio figlio ha tatuato il coro della Nord, Goretti deve portare il Grifo in Serie A (FOTO)

 

"Mio figlio ha  tatuate sul braccio le parole del coro  i tifosi della Nord mi riservavano quando giocavo nel Perugia": lo ha detto Milan Rapaic nella lunga intervista esclusiva rilasciata nei giorni scorsi a Marco Taccucci di UmbriaTv ed in onda sui canali 10 e 110 in questi giorni. 

Rapaic, a Perugia qualche giorno fa,  ha anche parlato   del  mancato arrivo di Boris (questo il nome del figlio, classe 1997) al Perugia: "C'è stato un momento in cui la trattativa poteva concretizzarsi ma qui dormono..." - ha detto sorridendo Rapaic. "Normale che mi avrebbe fatto piacere che giocasse con questa squadra, anzi sarebbe stato un onore. Oggi è al Fenerbahce che è un grande club, lui è piu completo di me, calcia di destro, di sinistro ed è bravo anche di testa, sono sicuro che diventerà un grande giocatore".

A fare da contraltare alle dichiarazioni di Milan sul figlio Boris l'amico e procuratore ai tempi di Perugia Sabatino Durante: "Non ho spinto più di tanto per la soluzione Perugia perche Boris avrebbe vissuto con l'ingombrante paragone con il padre, che era un artista del calcio mentre Rapaic jr è un altro tipo di giocatore, più adatto al calcio moderno".

Rapaic ha anche parlato dell'attuale gestione: "Il Perugia deve andare in serie A perche lo meritano questi stupendi tifosi, la società ci sta provando da un pò di anni ma ancora non c'è riuscita: Goretti è bravo, ma non ha fatto niente perche deve andare in Serie A. Ha vinto la Lega Pro? Quella categoria non conta, lui sa perfettamente che quello che conta è la Serie A e quando riuscirà a centrarla sarà bravo... (sorride ndr).

Infine i tifosi: "Loro hanno amato me ed io ho amato loro, mi hanno regalato gioie indescrivibili. Quando ero in campo giocavo per loro che erano adrenalina pura. In campo non si pensa ai soldi ma alle emozioni che vorresti dare ai tifosi: per me essere nella storia del Perugia è emozionante, questa è la  cosa veramente  importante perche resta per sempre".

 Umbria Televisione s.r.l. Via Monteneri, 37 06129 Perugia  P.IVA:01615980545