Skin ADV

Salernitana: per Torrente tanti assenti ma pochi dubbi.

Quale Salernitana in campo oggi pomeriggio contro il Grifo? I dubbi di Vincenzo Torrente sono pochi, a causa però delle tante assenze che costringeranno l'ex tecnico del Gubbio a scelte quasi "obbligate".

In casa granata mancherà il regista titolare , vale a dire Bovo, oggetto di una ricaduta muscolare martedì. E poi Moro, il difensore espulso a Lanciano martedì oltre ai lungodegenti Eusepi, Tuia e Schiavi e Nalini.

Ma se in un primo momento Torrente aveva accarezzato l'ipotesi di cambiare modulo, passando al 4-2-3-1, ora è sensibilmente aumentata la possibilità che la Salernitana giochi con il 4-3-3.

La chiave di volta è il giovane centrocampista ghanese Odjer (18 anni ex Catania), a cui il tecnico sembrerebbe orientato a dare fiducia dall'inizio dopo i buoni venti minuti di Lanciano.

Il suo impiego permetterebbe al giocatore più talentuoso del centrocampo , vale a dire l'ex barese Sciaudone, di giocare nel ruolo preferito di mezzala sinistra con l'esperto Pestrin in cabina di regia.

Unica controindicazione gli scarsi ricambi a partita in corso.

In difesa l'x reggino Lanzaro non è al meglio ma partirà dall'inizio, con al fianco  Empereur (ex Ischia),  portato in riva al golfo per partire tra le seconde linee ma ritrovatosi titolare per le defezioni di Tuia, Trevisan e Schiavi: con loro giocheranno l'esperto Rossi (ex Pescara) a sinistra e Colombo dall'altra parte.

Davanti le uniche certezze, con Troianello e il temuto Gabionetta alle spalle di Coda.

La Salernitana ha anche la questione portiere aperta; contro il Perugia giocherà il giovane scuola Lazio Strajosha che in queste settimane si sta alternando con Terracciano: entrambi però hanno commesso errori grossolani che hanno causato la sconfitta contro Entella e Trapani ( entrambe le gare finite 1-0).

Per questo ruolo la Salernitana aveva acquistato Frison, che però non ha superato le visite mediche

 Umbria Televisione s.r.l. Via Monteneri, 37 06129 Perugia  P.IVA:01615980545