Skin ADV

PAGELLE: Vido impressionante, Gabriel è una certezza e Mazzocchi spinge sempre (FOTO CERQUIGLINI)

 

GABRIEL 7 Tocca la punizione di D'Elia anche se l'arbitro non la vede, poi si supera sulla seconda punizione velenosissima di Cavion al 39'.Ammonito per perdita di tempo al 70', in tuffo su Casarini dalla distanza all'79. Si ripete ancora su Cavion e sulla ribattuta non puo fare nulla su Ardemagni che,però, è in offside.

NGAWA 6,5 : Grande chiusura di testa per anticipare Ardemagni al 22', si prende il giallo cercando di anticipare Beretta al 37'. Dentro l'area si mette sempre nella  posizione giusta. Il suo senso del al posizione fa la differenza.

CREMONESI 7 : Come a Brescia gioca al centro e come a Brescia è pericolosissimo di testa al 33'. Beretta è un brutto cliente, ma ne lui ne Ardemagni hanno vita facile. Anche quando i suoi compagni devono stringere i denti perl'inferiorità numerica non perde mai i duelli.

EL YAMIQ: 6,5 La sua stazza è evidente. E' alto ma anche veloce, nessuna sbavatura. Che bella sorpresa

MAZZOCCHI: 7 Affonda e recapita il cross dell'1-0, gioca con generosità anche se a volte si intestardisce troppo. Nella ripresa riparte in quinta e sfiora la porta con un tiro cross (54') smanacciato da Perucchini. Talvolta dovrebbe gestire meglio le forze, sul 2-0 è troppo importante mantenere lucidità, ma all'80 riparte e manda al tiro Melchiorri (88' MUSTACCHIO NG)

MOSCATI: 7 Sulla destra è un punto di riferimento costante, sia quando c'è da attaccare che da coprire. Nel momento piu difficile emerge e diventa una diga.

VERRE 6: Dirige il traffico con sicurezza, cerca anche la porta ma la difesa lo “mura”. Il ruolo è di risponsabalità e lo porta a toccare piu palloni e a sbagliare qualcosina. Con l'ingresso di Bianco torna mezzala ma per pochi minuti (60' KINGSLEY 5 Entra benissimo in partita, ruba palla a Zebli e poi va anche al tiro impegnando Perucchini prima della cavolata che gli costa il rosso diretto)

DRAGOMIR 6: Eccolo l'ex Arsenal, bravo in interdizione anche se sbaglia qualcosina in uscita. Bellissima giocata al 52', salta un avversario e rasoiata di sinistro a fil di palo. Esce poco dopo tra gli applausi (56' BIANCO 6 Ci mette tutta la sua esperienza per tenere la squadra nel momento più complicato. Meno appariscente di Verre, sicuramente più geometrico)

FALASCO 6,5: Sta bene e si vede, ama affondare ma è molto attento attento anche in chiave difensiva. 

VIDO 7,5 : Parte benissimo: oltre a distribuire palloni invitanti si avventa sul destro di Melchiorri ribattuto dal palo e fa due in campionato. Altro “lavorone” al 40' quando cambia direzione e accentrandosi libera al tiro Verre. E dopo due minuti della ripresa fa quasi come Bale con Karius nella finale di Champions concedendo il bis. Poi libera al tiro Dragomir (52'). Tiene botta fisicamente su tutti i duelli e i difensori ascolani non lo prendono mai. Sontuoso

MELCHIORRI 6,5: Mezzo gol è suo: da bomber “navigato” scaraventa in porta il tiro che ribattuto da palo viene ribadito in porta da Vido. Se Vido accorcia spesso lui cerca piu la profondita. E' in crescita e al 51' costringe al giallo Zebli. Ha una grande occasione all'80 ma il suo sinistro da ottima posizione è "sbilenco". Nel finale da tutto e da mezzala fa cose che non ti aspetti.

NESTA:7 Mette in campo un Perugia che nell'atteggiamento è assolutamente propositivo . Il suo Grifo attacca si, ma è bravo anche a compattarsi quando è l'Ascoli a dettare i tempi al gioco. Nella ripresa il gol di Vido mette in cassaforte il risultato. Cambia due interpreti di centrocampo affindandsi all'esperienza di Bianco e alla freschezza di Kingsley. Il rosso diretto al secondo lo fa imbufalire e anche lui va anzitempo negli spogliatoi per proteste. Benvenuta vittoria.

 Umbria Televisione s.r.l. Via Monteneri, 37 06129 Perugia  P.IVA:01615980545