Skin ADV

Riccardo Gaucci: Porcata Figc contro il Catania come nel 2003, la pagò il Perugia (FOTO)

 

 

 

Riccardo Gaucci, all'epoca presidente del Catania, parla a mondocatania.com della situazione ripescaggi in vista della sentenza del Collegio di Garanzia del Coni in programma domani a Roma:

"Le due vicende sono differenti, ma in comune hanno la porcata perpetrata ai danni del Catania. Ricordo come fosse ieri le peripezie passate per l’intera estate a difendere il Catania in tutti i tribunali, sportivi e non. Dopo una battaglia infinita riuscimmo a spuntarla, ma la fecero pagare cara al Perugia e alla famiglia Gaucci. Mi auguro che l’attuale dirigenza abbia la forza che avemmo noi nello scontro con i vertici dello sport.

Allora - continua Gaucci -noi facemmo di tutto per bloccare la partenza del campionato, mentre adesso il torneo è già alla seconda giornata e ritengo difficile che si possa rifare tutto daccapo. Dal punto di vista legale il Catania ha ragione al 100%, aveva le stesse ragioni anche il Catania dei Gaucci, nel 2003.  Allora si inventarono un terzo grado di giudizio a noi contrario. La Caf ci aveva dato ragione e la Corte Federale, pur non essendo legittimata a farlo, entrò nel merito della vicenda, dandoci torto

Quindi l'ex dirigente del Grifo torna a parlare del campionato di B: "Il campionato doveva essere a 22 squadre, ma la Lega, per una questione esclusivamente economica, non ha voluto i ripescaggi. Il tutto con l’avallo dalla Federazione

Gaucci attacca anche Fabbricini "Il commissario non è stato eletto dal Consiglio Federale, ma  ha le spalle coperte. Altrimenti non penso che si sarebbe preso la responsabilità di trasgredire le regole".

Infine il futuro: "In Italia non ho avuto la possibilità di rientrare nel calcio dopo la botta che abbiamo preso. È capitata l’occasione nel campionato maltese e l’ho colta al volo. Per rialzarmi ho preferito iniziare dall’estero, ma in futuro mi piacerebbe tornare a fare calcio in Italia"..

 

 Umbria Televisione s.r.l. Via Monteneri, 37 06129 Perugia  P.IVA:01615980545