Skin ADV

PUNTO: Squadra ha bisogno di fiducia, tifosi determinanti. Ecco perche il pari di Cosenza è un risultato positivo (TUCCI PESCATORE FOTO)

 

Scetticismo e positività: sono gli stati d'animo che ruotano intorno al Perugia, che dopo il buon avvio di campionato ha raccolto solo un punto in tre partite.

A Cosenza la squadra ha ripetuto per certi versi la prestazione fornita contro il Carpi: ha stentato nel primo tempo e giocato meglio nella ripresa anche grazie a qualche accorgimento tattico

Certo gli avversari sulla carta non trascendentali lasciano aperto qulche punto interrogativo, ma in ogni caso il Perugia del “San Vito” è rimasto in partita e dopo il pareggio di Kinglsey avrebbe potuto anche vincere, avesse gestito meglio qualche ripartenza

Nesta a fine gara si è intrattenuto a lungo con Rubinacci, prima di concedersi ai microfoni della stampa con la quale si è soffermato sulla personalità che alcuni i giocatori dovrebbero mettere in campo. Argomenti che possono rivelarsi un'arma a doppio taglio, che possono stimolare ma anche appesantire.

Il Perugia è veramente all'anno zero: non solo con nuovi giocatori ma anche con un allenatore che rispetto ai precedenti (Bucchi, Bisoli, Giunti e Camplone) non aveva niente da cui ripartire: immaginate la facilità che possono aver avuto Giunti e Bucchi, o lo stesso Bisoli, nell'iniziare il proprio con almeno qualcosa dell'anno precedente.

Per questo che secondo noi il match di Cosenza dovrebbe essere archiviato con un po' di positività , facendo leva sul buon secondo tempo disputato dalla squadra, sulle buone prestazioni di Verre, Bianco e Kingsley, sulla capacità di Vido di determinare e reagire ad un primo tempo opaco, sulla reazione complessiva della squadra. E' vero che il Cosenza, come il Carpi non era il peggiore degli avversari ma fare risultato in trasferta non è mai facile, specie ad inizio stagione dove  i valori non sono ancora ben delineati.

Certo le cose da migliorare sono diverse: magari cercare Melchiorri piu in profondità e mettere le condizioni gli esterni di essere piu incisivi: non a caso Nesta sta pensando di cambiare modulo.

Contro il Venezia il Grifo però non puo permettersi passi falsi: l'incitamento dei tifosi (nella foto di Pescatore Tucci ) risulterà determinante per creare quel clima di fiducia di questa squadra ha assolutamente bisogno.

 Umbria Televisione s.r.l. Via Monteneri, 37 06129 Perugia  P.IVA:01615980545