Skin ADV

Santopadre: Non sfascio progetto in due mesi, se Nesta vuole io...Dai giocatori non accettabile l’approccio alle gare (FOTO CERQUIGLINI)

 

 

Il PRESIDENTE SANTOPADRE HA RILASCIATO ALCUNE INTERVISTE AI QUOTIDIANI LOCALI:

Sapevo di andare incontro ad una stagione difficilissima, avevo detto che avremmo completato l’organico molto tardi e che i primi mesi sarebbero stati  difficili. Nesta si è fidato accettando le condizioni, secondo voi mando via una persona del genere?

Se dovesse andare male la partita con il Venezia, dovessimo anche perdere, Nesta non sarà esonerato. Con lui la scorsa  estate abbiamo stipulato un patto di sangue, il nostro rapporto è bellissimo, solido, di totale stima e fiducia. Certo ci sono dei problemi da risolvere, non sono contento ma non voglio sfasciare un progetto per due mesi.

E’ un grande lavoratore e diventerà un grandissimo allenatore: anzi dico di più, se mi da un cenno gli rinnovo il contratto per due anni

Abbiamo entrambi un bisogno reciproco di aprire un ciclo a Perugia,  Mi piacerebbe impostare con lui lo stesso percorso di tre anni fatto con  Camplone, vincere qualcosa e poi magari salutarci.

Quanto alla squadra mi fa male vedere questo tipo di approccio alle partite. Posso capire tutto, che io e Goretti non siamo capaci, che Nesta sbagli le scelte, però mi fa arrabbiare vedere che un professionista approcci in questo modo le partite.

A noi non deve interessare il Venezia, anche se saranno sicuramente affamati. Ma non voglio sentire parlare di partite facili. L’anno scorso dovrebbe averci insegnato qualcosa visto che abbiamo vinto con le prime e perso con le ultime

La Curva può essere lo specchio di quello che  siamo  in campo: a Cosenza i tifosi hanno incitato la squadra nonostante fosse sotto e nella ripresa abbiamo visto un altro Perugia.”

 Umbria Televisione s.r.l. Via Monteneri, 37 06129 Perugia  P.IVA:01615980545