Skin ADV

Novellino: Quel Perugia era avanti, come l'iphone oggi per i giovani. A Ceccarini mollai un cazzotto...(FOTO)

 

 (ULTERIORE REPLICA STASERA ORE 22,10 sul canale 110)

Un emozionato Walter Novellino è stato il protagonista della quinta puntata di Grifo Ricordi, le storie del Perugia calcio, in onda tutti i lunedì sera alle 23,15 su Umbria Tv canale 10 dopo "Fuori Campo".

"La scuola Torino è stata determinante, se non studiavi non giocavi. Poi dopo Empoli sono arrivato a Perugia e nel ritiro di Norcia li dribblavo tutti: sono stato fortunato perche si infortunarono Agroppi e Sollier e li è iniziato tutto"

In quegli anni Novellino è stato importante, ma fondamentale è stata la società: “Eravamo avanti con D'Attoma e Gabriele Brustenghi che si inventò la sponsorizzazione sulla maglia. Eravamo come l'iphone  per i giovani di oggi, precursori dei tempi.

Il ricordo scivola alla sfida contro il suo Milan al Curi, l'anno successivo al suo addio: “Appena sono entrato in campo non ci ho capito piu niente, Ceccarini non me l'ha mai fatta vedere e durante la partita gli ho tirato pure un pugno, lui si alzò e mi disse che ero un terrone e che dovevo andare a giocare dall'altra parte. La sua scomparsa mi ha toccato molto, eravamo tanto amici. Mentre la morte di Renato Curi è stata improvvisa, la società però fu  presente e aiutò molto la sua famiglia"

Poi il rapporto con Gaucci tra addii e ritorni: “Sbaglia a ritornare in B, tradendo una persona come Angelo Barberini. Gaucci pretendeva i risultati anche nelle amichevoli quando la squadra non era ancora pronta"

Tante partite vinte da giocatore e da allenatore, eppure uno dei ricordi piu belli per è legato a una vittoria fuori dal campo: “Quando abbiamo preso il Perugia dal Comune e lo abbiamo fatto resuscitare, con Damaschi e Arcipreti, persone che hanno amato il Perugia e forse sono state dimenticate troppo in fretta.

Poi carezze e stoccate a Santopadre: “Indipendentemente da simpatie e antipatie ha costruito sempre squadre per andare in A, forse però dovrebbe rispettare un po’ di più la storia (il riferimento è a malintesi passati avuti con lui)

Lunedì prossimo su UmbriaTv andrà in onda lo speciale con Roberto Damaschi.

 Umbria Televisione s.r.l. Via Monteneri, 37 06129 Perugia  P.IVA:01615980545