Skin ADV

Nuovo Curi: lavori da prossima estate? Lo ipotizza Prisco in un’intervista a...(FOTO)

 

 

I segreti del nuovo Curi svelati dall’ ex assessore allo sport Emanuele Prisco in un intervista rilasciata al giornalista Marco Brunacci, per cityjournal.“Tutto fa pensare che si partirà nella prossima estate”, ha spiegato  Prisco avanzando tutte le cautele del caso.

Il percorso però sembra segnato, scrive Brunacci nell’articolo: il cantiere dovrebbe durare 12-15 ipotizzando nel 2020 l’anno della sua inaugurazione. “Avrà tutti i comfort degli stadi all’avanguardia: posti a sedere in tutti i settori,  nessuna barriera, forme di riscaldamento ma soprattutto il nuovo Curi sarà uno stadio interamente coperto - ha aggiunto l’ex assessore.

In sostanza il nuovo Curi  manterrà la stessa struttura di adesso, con tutti miglioramenti strutturali e architettonici del caso.

Uno stadio all’avanguardia: sugli spicchi compariranno le torrette con spazi per la ristorazione,  anche  se molti dettagli sono ancora top secret.  Si ipotizza che potrà essere riservata un’area   per gli uffici dello sport del Comune di Perugia.

L’impianto potrebbe avere un costo che si aggira sui 18 milioni di euro - ha concluso Prisco -, i cui costi dovrebbero essere divisi tra Ac Perugia (60%) e Comune (40%)”.

 Umbria Televisione s.r.l. Via Monteneri, 37 06129 Perugia  P.IVA:01615980545