Skin ADV

Bergomi: Nesta ha valori positivi, la società lo sostiene. Quella volta che...(FOTO)

 

 

 

Beppe Bergomi  sarà nel pomeriggio a Perugia alla presentazione del suo libro “Bella zio”. Appuntamento alle 18 al “Gherinda” di Ellera di Corciano.Il Corriere dell’Umbria (articolo Carlo Forciniti) lo ha intervistato. Argomento il Perugia ed Alessandro Nesta:

Lo conosco da tempo, nel Mondiale del 1998 presi il suo posto perché si fece male. Non è stato mai fortunato ai mondiali - racconta Bergomi- anche nel 2006 accadde lo stesso. Reputo Alessandro un esempio positivo, ha sempre pensato alla sua vita e  a fare il professionista nella maniera giusta portando avanti valori importanti”.

Quanto alla sua esperienza perugina Bergomi aggiunge: “Ha trovato una società che gli ha dato fiducia e lo sostiene e poi il calcio ha bisogno di figure come la sua. Il Perugia ha una buona squadra - ha aggiunto Bergomi- e ha una piazza importante alle spalle, la ricordo non solo in campo da avversario ma anche quando sono tornato per commentare le partite”  

Bergomi racconta anche un aneddoto riportato anche dall’ex portiere del Grifo Andrea Mazzantini nella puntata di Grifo Ricordi , le storie del Perugia calcio a lui dedicata , che andrà in onda lunedì 26’novembre alle 23,15 su UmbriaTv: “Lui è un mio grande amico e fui io a spronarlo, venti anni fa, a venire a Perugia perché a fare il secondo all’Inter era davvero sprecato. Parlando con lui ho ancora di più percepito l’importanza della piazza perugina, destinata a tornare nel grande calcio e nel palcoscenico della Serie A”.

Infine i giocatori: Vido è forte ed intelligente, ha ottime prospettive. Anche Verre è bravo, ha avuto alti e bassi ma ho ascoltato che Nesta , in qualche intervista, ne ha esaltato le qualita. Anche Gyomber è un buon giocatore. In A e nella Roma non ha trovato spazio, ma è un Nazionale...”

 Umbria Televisione s.r.l. Via Monteneri, 37 06129 Perugia  P.IVA:01615980545