Skin ADV

Commozione e senso di appartenenza: celebrata la Messa in onore di Curi (FOTO)

Commozione e senso di appartenenza al popolo biancorosso è ciò che hanno provato i circa 150 presenti alla santa Messa di oggi pomeriggio in occasione del 38esimo anniversario della morte di Renato Curi, deceduto dopo essere crollato in campo con la maglia numero 8 del Grifo in Perugia-Juventus del 30 ottobre 1977.

      

Presenti oltre a tanti tifosi biancorossi anche il presidente Massimiliano Santopadre, i dirigenti e la squadra del Perugia al gran completo insieme agli staff dirigenziale e tecnico.

      

Emozionatissimi lo storico massaggiatore Renzo Lucchini e il "Condor" Franco Vannini ex compagno di squadra di Curi, toccanti poi le parole pronunciate dal figlio di Renato Curi e dalla moglie di Antonio "Tigre" Ceccarini, altro indimenticato ex Grifone scomparso di recente che è stato ricordato insieme a Paolo Meattelli e ai tifosi "Skrondo", "Tancio" ed Emanuele Biallo da padre Mauro Angelini, religioso-tifoso che ha celebrato la funzione.

 

 Umbria Televisione s.r.l. Via Monteneri, 37 06129 Perugia  P.IVA:01615980545