Skin ADV

PUNTO: Hanno capito il gioco di Nesta, necessarie altre soluzioni e rinforzi (FOTO CERQUIGLINI)

 

Se quella col Brescia doveva essere la partita in cui dimostrare di aver trovato un rimedio ai difetti del girone d'andata, le risposte per Nesta non ci sono state. Anzi, ci sono state, ma sono state negative, visto che entrambi i gol della formazione di Eugenio Corini arrivano per altrettanti regali biancorossi.

Non solo il Perugia ripete le solite amnesie difensive, gli stessi errori individuali e di reparto ; a volte eccede nel voler giocare la palla da dietro anche quando non ci sono le condizioni (primo gol): pressano alto sapendo che il Perugia vorrebbe giocare sempre, mentre prima aspettavano sulla meta campo. Il primo gol subito evidenzia tutto: Gabriel rimette dal fondo ma il Brescia gli concede spazio solo sull'out di sinistra , l'anello debole del Perugia. Una volta riconquistato il pallone  fa gol sfruttando la disattenzione di posizione e di marcatura in area di alcuni difensori (Gyomber in particolare)

Inoltre senza Melchiorri (sarà assente anche ad Ascoli)  la squadra ha smarrito il punto di riferimento offensivo, Sadiq si è mosso bene ma è arrivato da pochissimo e non si puo pretendere la luna

 E Vido da qualche settimana sembra la controfigura di se stesso, nel girone di andata ha dato tanto e il fatto che deve venirsi a guadagnare il pallone piu basso non lo aiuta

Quando poi ci si mette la giornata sotto tono dei due ragazzini terribili, lì a centrocampo, le cose si fanno maledettamente complicate. Va sottolineato che Kinglsey e Dragomir si sono adattati ai ruoli e anche per loro una fase di flessione puo essere naturale.

Mettiamoci l'atavica carenza di terzini di ruolo e non è un dettaglio: dalla partita con lo Spezia in poi gli avversari sembrano aver capito punti forza e deboli della squadra di Nesta e hanno preso le adeguate contromisure: ingolfano le linee centrali dove il Perugia ha qualità e lasciano alla squadra biancorossa le linee laterali, specie a sinistra se gioca Ngawa.

Per questo che dal mercato servono innesti : terzini innanzitutto (uno tra Falasco e Felicioli uscirà, ma solo e se arriverà qualcuno piu forte, tipo Martella) e un paio almeno in mezzo, visto la partenza ancora bloccata di Moscati.. 

 Umbria Televisione s.r.l. Via Monteneri, 37 06129 Perugia  P.IVA:01615980545