Skin ADV

Sentite Sgarbi: Mister ci chiede personalità, penso di averne. Ho aspettato tanto ma il lavoro paga. Contento per i tifosi (FOTO)

 

 

QUESTE LE PAROLE DI SGARBI DOPO CARPI -PERUGIA

E‘ stata una partita difficile in un campo complicato, siamo riusciti a portare a casa i tre punti con un po’ di fortuna a non subire gol e alla prima loro distrazione abbiamo segnato.

Contro il Palermo non meritavamo di perdere ed è stata Un ‘ingiustizia, oggi ci siamo riscattati e siamo soddisfatti di questa vittoria che ci da un po’ di serenità dopo due sconfitte in casa: ora pensiamo al Cosenza, magari con un gioco migliore di quello visto qui.

Ringrazio dei complimenti. Si ho giocato poco però questo è il mio lavoro e volevo dimostrare che il Perugia può contare su di me e che ci sono. Sono contento anche per i tifosi che con quel gol al 92’ avranno provato una grande gioia. Per me è stata una liberazione perché loro continuavano a buttare la palla lunga ed è stata una differenza: ho pensato che ce l’avevamo fatta.

Abbiamo concesso troppi cross e troppi corner, è una cosa che ci capita spesso e su cui dobbiamo lavorare per migliorare. Ma dovevamo portare a casa i tre punti e penso che per questo il mister sia soddisfatto per questo.

Il mister ci chiede personalità ed io penso di averne, per cui quando gioco cerco di esprimermi al massimo anche in questo.

Dedico questo gol alla mia famiglia, oggi erano tutti qua. C’erano la mamma, due zii, la mia ragazza e sua madre. Ringrazio loro che mi hanno sempre sostenuto e ilmio procuratore che mi ha detto sempre di non mollare. Vorrei dire che il lavoro paga, che bisogna dare il massimo che i risultati arrivano”.

 Umbria Televisione s.r.l. Via Monteneri, 37 06129 Perugia  P.IVA:01615980545