Skin ADV

Il ritorno di Breda: con lui il Livorno vola, ecco come ha fatto (FOTO CERQUIGLINI

 

 

Una partita da non prendere sotto gamba quella di sabato pomeriggio con il Livorno. 

Al Curi tornano due ex col dente avvelenato, dopo una stagione strana come quella passata.

Parliamo di Diamanti ma soprattutto di Breda, che arrivò a placare un ambiente sul punto di esplodere e fu capace non solo di salvare la categoria, come gli era stato chiesto, ma di portare la squadra su fino ai playoff, salvo poi vedersi scippare la fase finale, che si era guadagnato sul campo, con un esonero alla vigilia dell'ultima di campionato.


Chiamato a Perugia “il normalizzatore” – come se fosse un'offesa – il tecnico trevigiano ha ripetuto il miracolo in quel di Livorno dove, dal suo arrivo, c’è stata una netta inversione di rotta, in particolare nella tenuta difensiva, che ha avuto una inevitabile conseguenza sulla classifica.

All’undicesima giornata gli amaranto avevano racimolato la miseria di 5 punti, con 18 gol subiti: a inizio novembre la difesa del Livorno era seconda la più battuta della serie B.

Dopo quattro mesi e mezzo il Livorno sembra un’altra squadra: sei vittorie, sette pareggi e quattro sconfitte, di cui due arrivate in autunno e altrettante a febbraio.

Per il resto solo sorrisi e una clamorosa rimonta in classifica frutto anche di una difesa a tenuta stagna: dall’undicesima alla ventottesima giornata quella del Livorno è la porta meno battuta del campionato insieme a quella del Benevento.


E davanti c'è Diamanti, che con una squadra più solida può centellinare i guizzi e renderli redditivi.

Il fantasista, che a Perugia sembrava ormai sul viale del tramonto, nella sua patria ha ritrovato la verve di un tempo: oltre ai nove gol e ai sei assist, vanno evidenziati i 140 cross che Diamanti ha fatto partire verso l'area di rigore. Un record in questo campionato.

E conoscendo la precisione del suo sinistro, c'è da aver paura, considerando che il Perugia è squadra che subisce particolarmente questo fondamentale.

 Umbria Televisione s.r.l. Via Monteneri, 37 06129 Perugia  P.IVA:01615980545