Skin ADV

Bucchi: Errori determinanti, poteva finire con ire con dieci gol. Legato a Perugia, alcune cose non si dicono (FOTO CERQUIGLINI)

 

QUESTE LE PAROLE DI BUCCHI DOPO PERUGIA-BENEVENTO:

Una vittoria importante, che rilancia la squadra dopo un momento difficile. Tre punti fatti in casa si una squadra forte con continuità con quanto fatto a Carpi fa bene per il morale. L'unica cosa è che potevamo gestire meglio e chiudere prima. Noi dovevamo fermare Carraro e Verre, chiudere loro per portarli all'esterno per noi era importante, anche se all'inizio sull'occasione dei due gol non ci siamo riusciti perché abbiamo perso due duelli e siamo stati ingenui. Poi però abbiamo fatto bene quello che dovevamo fare. La partita a me è piaciuta molto, anche se abbiamo concesso troppo. Sui rigori, io ero lontano e ho visto poco, anche se i ragazzi mi hanno detto che erano netti entrambi.

Quanto al Perugia, è una squadra forte, tutte e due le squadre hanno creato molto, la partita poteva finire con 10 gol. E in queste partite gli errori possono mettersi in preventivo e poi, in questi casi, chi sbaglia di meno vince.

Nonostante il mio passato in biancorosso, oggi sono del Benevento e avrei dato tutto per poter vincere questa partita, poi ovviamente sono e resto molto legato a Perugia e al Perugia, perché l'affetto e il legame non cambierà mai. Questa sarà per sempre casa mia.

Si, è vero, questa estate sono stato vicino al ritorno, poi però non è avvenuto, ma questo non cambia nulla. L'amore è indiscutibile e alcune cose, su come sono andate, è gisuto che non si dicano.. Qui ho iniziato, ci sono diventato professionista, ci sono tornato come allenatore. Perugia starà sempre nel mio cuore.

 Umbria Televisione s.r.l. Via Monteneri, 37 06129 Perugia  P.IVA:01615980545