Skin ADV

Grifo: Danimarca o non Danimarca, ecco perche è possibile crederci (FOTO CERQUIGLINI)

 

 

Dopo la sentenza delTribunale Federale Nazionale che ha proiettato il Perugia all'ottavo posto play off in tanti si sono ricordati del caso della Danimarca, che nel 1992 fu ripescata al posto della Jugoslavia e finì per vincere l'Europeo svedese.

Ma aldilà del curioso precedente, il Perugia che si appresta ad iniziare i play off (salvo diverse indicazioni della Consiglio Federale) quante possibilità ha per recitare un ruolo da protagonista? E quali solo gli elementi che potrebbero supportare l'ottimismo?

Innanzitutto il Grifo di Nesta sembra aver superato il momento di difficoltà che in Serie B capita a tutte le squadre. Nelle ultime quattro partite ha perso solo a Foggia, pareggiando contro Cittadella e Spezia e battendo la Cremonese, subendo solo  tre reti.

Sta recuperando la condizione di alcuni giocatori importanti (Vido ed El Yamiq su tutti), ha rispolverato Falasco in un ruolo dove c'è bisogno come il pane di un terzino sinistro che non sia adattato, la condizione fisica generale, dicono a Pian di Massiano  è molto buona e le gambe “vanno”.

Non solo: ricordate quando Nesta, ed in più di un'occasione, diceva “manca sempre poco per”? Contro la Cremonese sembra che quel poco che mancava sia stato compensato, chi ha giocato o gioca a calcio sa che è una regola non scritta e che può verificarsi da un momento all'altro  E nello spogliatoio del Perugia si sta rafforzando la convinzione che la rete di Kouan ( e poi quella di Vido) potrebbero aver fatto scoccare la "scintilla", poi  alimentata dall'ingresso ai play off : certo vincere a Verona non sarà facile, ma dovessero  farcela  i grifoni trasformerebbero lo scetticismo che ha invaso l'ambiente negli ultimi tempi  in una grande scarica di entusiasmo con il pubblico che tornerebbe ad essere l'arma in più. Inoltre il Perugia giocherebbe le gare decisive fuori casa, chi lo dice che sia uno svantaggio? A vedere tanti accadimenti sembra proprio che sia il contrario (unica eccezione quella del Liverpool)

Infine con il Palermo fuori dai giochi la lotta alla Serie A si è livellata ulteriormente; solo il Benevento può dire di avere qualcosa in più a livello di organico, ma non è imbattibile.

Ultima postilla, che secondo noi potrebbe essere elemento decisivo: se qualche settimana il futuro di Nesta e Goretti poteva essere considerato un incognita, oggi avvertiamo che l'orizzonte è piu aperto, come uno squarcio d'azzurro dopo un temporale. E' una nostra sensazione, ma  secondo noi non è un caso che abbia coinciso con questo discreto finale di campionato. Perchè non crederci?

 Umbria Televisione s.r.l. Via Monteneri, 37 06129 Perugia  P.IVA:01615980545