Skin ADV

Spezia-Camplone, oggi si decide. E a Bari...

Sarà una domenica di passione quella di Andrea Camplone, vicinissimo alla panchina dello Spezia.  Il suo futuro di allenatore potrebbe essere legato a quanto accadrà oggi in serie A. A Verona, dove Mandorlini si gioca la panchina contro il Napoli Ad Udine, dove la stessa sorte attende Colantuono, che non può fallire il match interno contro la Samp di Montella, all'atteso esordio sulla panchina blucerchiata.

A Verona soprattutto la situazione potrebbe precipitare e il patron spezzino Volpi e' compropietario della societa scaligera insieme a Maurizio Setti.

Secondo quanto riportano i principali media sportivi e il sito cittadellaspezia.com gli  eventuali  esoneri di Mandorlini e Colantuono potrebbero aprire le porte della serie A a Domenico Di Carlo, che dopo la bella e inutile esperienza di Cesena (subentr' proprio a Bisoli) è in attesa di una chiamata dalla massima serie. E non è un mistero che Di Carlo sia finito anche nel mirino dello Spezia, che deve sostituire Nenad Bjielica.

Ma la società aquilotta ha pensato anche a Camplone, con cui nei giorni scora c'è stato un incontro che però si è concluso con un nulla di fatto, dato il rinnovo della fiducia al tecnico croato.

Entro domani Lo Spezia avrà un nuovo allenatore: Camplone potrebbe essere scelto anche a prescindere da Di Carlo, potrebbe essere lui l'uomo a cui affidare un progetto tecnico triennale che con Bijelica è naufragato in 17 mesi e in una situazione di classifica inaspettata.

Il nuovo ds Fusco, che conosce bene il tecnico pescarese con cui c'è stima reciproca, dovrà prendersi questa importante responsabilità : della scelta dell'allenatore da cui ripartire.

Resta in piedi anche l'opzione Livorno, dove Panucci è in rotta di collisione con il presidente Spinelli e potrebbe essere sollevato qualora non faccia risultato a Bari nel posticipo di B.

 Umbria Televisione s.r.l. Via Monteneri, 37 06129 Perugia  P.IVA:01615980545