Skin ADV

Notiziario: Bisoli addestra Parigini e Spinazzola, Rizzo-Zebli uguali ma diversi. E Guberti...

L'allenamento è terminato con la presunta squadra titolare in 10 contro 11. Senza Rizzo, uscito dopo aver scaraventato la pettorina nella panchina (ma che poi ha rassicurato di stare bene). E con Bisoli ha incitare a vincere nonostante l'uomo in meno e soprattutto a dare indicazioni su come riposizionarsi quando la squadra perdeva il pallone.

Due tempi di venti minuti ad altissima intensità quelli di oggi, un martedi non come gli altri perchè venerdìsera si gioca in casa contro il Modena.
Un allenamento in cui sono arrivate  indicazioni importanti sulla formazione che potrebbe giocare nell'anticipo: nonostante la prova incolore di sabato ad Avellino Zapata è stato riproposto  attaccante esterno, anche perché Fabinho non si è visto così come Belmonte ancora alle prese con i postumi dell'influenza.

In difesa è stato provato il giovane Mancini, con Rossi passato titolare nel secondo tempo.

Per il resto tutto confermato, con Zebli che prima ha giocato con i titolari per poi essere rilevato da Rizzo: il primo appare ancora in vantaggio sul secondo, se non altro perche Bisoli non vuole rischiare una ricaduta e Zebli da ampie garanzie. Certo Rizzo è un giocatore diverso, sebbene giochi nello stesso ruolo: la palla tra i piedi gli rimane poco e cerca piu la profondità, circostanza che con una squadra che verrà per non prenderle come il Modena può essere decisiva per sfruttare la corsia di destra.

In difesa difficile che Mancini possa scavalcare Rossi, escluso da Bisoli sia per una questione tattica (difesa a 4) sia per le ottime prestazioni di Belmonte e Volta.

Bisoli ha fermato il gioco piu di una volta per far comprendere a Spinazzola e Parigini i movimenti da fare sulla corsia di sinistra, che ad Avellino ha spaccato la partita contando sul "genio" di Della Rocca, che da mezzala ha dimostrato di avere una scelta quasi sempre ottimale delle giocate.

Le altre possibilità ? Una, quella di Drolè, che Bisoli ha provato nel secondo tempo al posto di Zapata.

In attacco si va verso la conferma per Di Carmine, anche perche Ardemagni si è limitato a qualche giro di campo sebbene "radio massiano" scommette sul suo ritorno in gruppo da domani.

Note a margine: Salifu ha svolto lavoro differenziato con il preparatore atletico Riccardo Ragnacci, mentre Guberti ha "spadroneggiato" tra le riserve, sia da mezz'ala che da esterno.

Il fatto che non sia ancora utilizzabile è davvero un peccato.

 Umbria Televisione s.r.l. Via Monteneri, 37 06129 Perugia  P.IVA:01615980545