Consauto
nomobile

Notizie

Covid. Il Comune ringrazia volontari e dipendenti

  • Categoria: Società
  • Scritto da Redazione
  • Visite: 15

“Un sincero ringraziamento a tutti. Siete stati un riferimento importante per i perugini ma anche per tutti noi durante le fasi dell’emergenza”. Con queste parole il Sindaco di Perugia Andrea Romizi ha ringraziato nel corso di una cerimonia alla Sala dei Notari di Palazzo dei Priori tutti i volontari che, durante i mesi dell’emergenza Covid, hanno collaborato con professionalità e impegno e hanno fronteggiato la difficile quanto imprevista situazione.
Con lui l’Assessore alla sicurezza e Protezione Civile, Luca Merli e il Consigliere Comunale con delega alla Protezione civile Riccardo Mencaglia, che hanno consegnato Baiocchi d’Oro e Pergamene. L’amministrazione ha poi voluto tributare un pubblico encomio a Roberto Chiesa, responsabile della Protezione civile comunale: “Per avere, insieme a tutti gli altri preziosi organismi deputati alla gestione dell’emergenza, supportato la comunità, nella corretta applicazione di tutti i dispositivi normativi ma soprattutto, conducendola verso la ripresa della normalità”. Una pergamena di ringraziamento per l’impegno profuso al servizio della comunità, all’Ingegnere Leonardo Naldini, a Vincenzo Piro e
Simona Cortona.

Fondazione CariPg. Nominato il Cda

  • Categoria: Società
  • Scritto da Noemi Campanella
  • Visite: 19

Dopo la nomina di Cristina Colaiacovo alla guida della Fondazione Cassa di Risparmio di Perugia, sono stati nominati anche i nuovi componenti del Consiglio di Amministrazione che completa il rinnovo degli organi iniziato con la costituzione del Comitato di Indirizzo che lo scorso 23 giugno ha proceduto all’elezione del Presidente.
Come previsto dallo Statuto il Consiglio di Amministrazione si compone di otto membri, oltre al Presidente della Fondazione, e resta in carica per quattro anni. I nuovi componenti sono: Giuseppe Abbritti, Camillo Bacchi, Anna Maria Baldoni, Nicola Bastioni, Ernesto Cesaretti, Dante Duranti, Mario Rampini, Luciano Ventanni.
Il neo Presidente Cristina Colaiacovo ha formulato ai nuovi Consiglieri un sentito augurio di buon lavoro ed ha espresso a nome dell’intera Fondazione un ringraziamento agli amministratori uscenti per il prezioso contributo dato nel corso degli anni.

Matteralla scrive a Nonna Luisa

  • Categoria: Società
  • Scritto da Noemi Campanella
  • Visite: 36

L’ultimo contato che nonna Luisa Zeppitelli, la 108enne tifernate definita nonna d’Italia, molto attiva nella vita pubblica della sua città, ha avuto con il Presidente Mattarella, è stato in occasione del dono del tricolore della Tela Umbra, che lei stessa aveva commissionato. Ora la nonnina ha ricevuto un’altra sospresa: una lettera con il marchio indelebile del Quirinale firmata dal Presidente che la ringrazia di questo gesto di affetto e nella quale dimostra la sua gratitudine.
“Cara nonna Luisa - si legge - La ringrazio molto per la sua lettera, piena d’ affetto per l’Italia, la sua democrazia e la libertà. Sarei stato felice d’ incontrarla ma le assicuro che la sentivamo vicino a noi durante l’incontro con il sindaco e gli altri suoi concittadini. Grazie per le parole così cortesi nei miei confronti. Con un carissimo saluto. Sergio Mattarella”. Nonna Luisa non ha nascosto la commozione e si è lasciata sfuggire qualche lacrima, mista ad un sorriso di gioia immensa.
“Farà 109 anni il prossimo 8 novembre ed è divenuta, proprio grazie alle menzioni pubbliche del Presidente, simbolo dei diritti delle donne, della partecipazione democratica alla vita delle istituzioni e del voto sancita dalla Costituzione che lei con orgoglio ha sempre esercitato ininterrottamente per 73 anni dal lontano 1946 quando assieme ad altre coetanee si recò a piedi per diversi chilometri al seggio elettorale per contribuire al successo della Repubblica sulla Monarchia. Due anni fa il Presidente della Repubblica Mattarella l’aveva citata per la prima volta in un discorso ufficiale dal Quirinale in occasione della Giornata Internazionale della Donna, portandola ad esempio soprattutto per le giovani generazioni.

Diocesi Perugia-Città Pieve: V Rapporto sulla povertà

  • Categoria: Società
  • Scritto da Francesca Rizzi
  • Visite: 44
Siamo tutti chiamati a remare insieme. È il nome del Quinto Rapporto sulle povertà curato dall’Osservatorio della Caritas diocesana Perugia-Città della Pieve. Il rapporto stavolta, non si limita ad analizzare l’anno precedente, vale a dire il 2019, ma ha una propaggine nel trimestre marzo aprile maggio dell’anno in corso, caratterizzato dalla pandemia di Covid. Il direttore della Caritas diocesana, Giancarlo Pecetti, ha sottolineato come il Rapporto 2019 non presenta differenze di rilievo con i dati del 2017 e 2018. “Se da un lato questo ci può far stare tranquilli – ha detto Pecetti – dall’altro ci preoccupa molto perché evidentemente non riusciamo ad incidere profondamente nel tessuto dei bisogni espressi dalle famiglie del nostro territorio". Nella prima parte del 2020 la situazione in Italia come in Umbria si è aggravata. Ai poveri tradizionali si sono aggiunti nuovi poveri, colpiti in vario modo dal Covid19. Circa 120 famiglie sono stati i nuovi ingressi al centro di ascolto della diocesi. In questo contesto, sono la politica e le istituzioni a dover fare la differenza e a mettere in campo politiche strutturali di lotta alla povertà.

Edilizia Residenziale, la proposta del Pd

  • Categoria: Società
  • Scritto da Noemi Campanella
  • Visite: 52
Sul comparto dell’Edilizia Residenziale Pubblica arriva, dopo le due di Fratelli d’italia e Lega (che probabilmente confluiranno in un unico testo) un’altra prosposta di legge. A firmarla i consiglieri regionali del Partito Democratico, Simona Meloni e Fabio Paparelli che nel testo parlano dell’idea del Pd di gestione del diritto alla casa e delle modifiche alla normativa attuale in materia, di enorme importanza, alla luce della crisi attuale. Tre i punti da sviluppare: il concetto di zona sociale e la rivisitazione dei canoni di locazione, affinchè diventino per più equi ed effettivi, inserendoli anche in un testo legislativo. "Da utimo - ha affermato Fabio Paparelli in conferenza stampa - abbiamo compreso nel testo l’istituzione di un Fondo regionale per le politiche abitative, con la richiesta che tutto patrimonio sia messo a disposizione per il diritto alla casa tramite attività di rigenerazione urbana".

Diretta Streaming