Logo

Arte e Cultura

UJ 2020, Mencaorni: "pronti a dare contributo"

La Camera di Commercio di Perugia si dice pronta a venire incontro alle esigenze di Umbria Jazz. Per bocca del presidente Giorgio Mencaroni, l’ente camerale è disposto a dare un contributo per sostenere questa edizione 2020.
Una mini-edizione, in programma dal 7 al 10 Agosto e sulla cui realizzazione si sta ancora studiando perché non sarà facile evitare assembramenti, a patto che non si metta in campo un importante dispiegamento di uomini a presidiare e sorvegliare i 18 varchi che proabilmente verranno istituiti nei tre giorni di manifestazione. Una macchina organizzativa che richiede uno sforzo economico maggiore rispetto agli anni passati e proprio nell’anno in cui il bilancio 2019 approvato pochi giorni fa dai soci della Fondazione ha fatto emergere un segno meno per la perdita di 261mila euro. E così il presidente della Camera di Commercio di Perugia tende una mano a questa edizione di UJ nata dopo l’iniziale decisione del rinvio totale della manifestazione al 2021.
"Noi - ha fatto sapere Mencaroni - siamo sempre in prima linea per dare il nostro contributo per eventi che sostengono lo sviluppo del territorio e questo lo è senza dubbio, soprattutto in questo momento storico". Mencaroni si è poi detto sicuro del fatto che si riuscirà a fare la manifestazione con tutte le precauzioni necessarie da adottare per il distanziamento. "Crediamo fortemente in Umbria Jazz - ha concluso - e nell’importanza che riveste per Perugia e per tutta la regione. Pensiamo che sia un evento fondamentale".

TAGS:
© Umbria Televisioni S.R.L. Via Monteneri, 37 06129 Perugia - P.IVA 00496230541