Consauto
nomobile

Attualità

Chiesa profanata

Atto vandalico ai danni della chiesa dei frati minori cappuccini di Spoleto dove ieri sera sono stati trovati escrementi tra i banchi e anche sulle porte. La scoperta è stata fatta al momento della chiusura dell’edificio di culto, da parte dei religiosi. Verosimilmente l’atto vandalico è stato compiuto nel pomeriggio di domenica, scandito dalla pioggia e dal temporale. I frati hanno fotografato le feci lasciate in chiesa anche per informare compiutamente dell’accaduto il vescovo di Spoleto-Norcia, monsignor Renato Boccardo. La Curia lunedì mattina ha espresso «la più viva riprovazione per un gesto di palese ignoranza e di offesa al luogo sacro e alla sensibilità dei credenti», si legge in una nota, in cui viene manifestata anche la «solidarietà» alla comunità religiosa e ribadita «la necessità e l’urgenza che vengano continuamente riproposti i valori del vivere sociale, nel rispetto della libertà di pensiero e della responsabilità civile di ciascuno».
TAGS:

I Nostri Programmi