Consauto
nomobile

Istituzioni e Politica

Post sessista, Forza Italia prende le distanze

Forza Italia Umbria prende le distanze da quanto affermato in un
post social dal Presidente del Consiglio di Amelia nei confronti del
Ministro Azzolina.
Il consigliere Pimpinelli ha scritto una frase contro il Ministro in un post su Facebook e poco dopo lo ha eliminato, ma è rimasto online per circa un’ora. Non sono mancate le polemiche, tanto che lo stesso Pimpinelli si è giustificato e scusato in un altro post: «In riferimento ad un mio post che ha creato grande indignazione, chiedo pubblicamente scusa. Non avevo nessuna intenzione di fare offese sessiste ma ho ripreso fedelmente una dichiarazione della ministra detta alla Gruber ieri sera, ironizzandoci sopra. Sicuramente è stata una battuta greve e fuori luogo di cui mi pento. Sono pronto ad assumermi le mie responsabilità in sede politica di una battuta fuori luogo sia per il mio ruolo sia per come è stata posta».
Per Forza Italia: “La dialettica politica deve sempre rimanere
costruttiva e mai offensiva, soprattutto improntata su principi di
rispetto della persona, questo a prescindere dalle proprie idee e
dalle appartenenze politiche. A maggior ragione quando si
ricoprono incarichi istituzionali”.

Congresso PD, oggi si decide su possibile rinvio

E’ rimandata a questa sera la decisione sul rinvio a causa del Covid del Congresso del Pd per l’elezione del nuovo Segretario del Partito nella nostra regione. A chiedere per primi di spostare l’appuntamento, previsto per metà novembre, erano stati tre candidati: Francesco De Rebotti, Alessandro Torrini e Massimiliano Presciutti. Nessuna posizione da parte del quarto candidato, Tommaso Bori. L’aggravarsi dell’emergenza ha evidentemente esteso il dibattito sullo svogimento o meno ad una platea più estesa dei tesserati del Pd. Oggi dunque il responso da parte della commissione, sul quale giocheranno anche le indicazioni da parte del Segretario Nazionale Zingaretti.

FOTONOTIZIA INCONTRO TESEI DIRIGENTI

E dopo l’ordinanza di ieri, questa mattina, a Foligno, nella sede del Cor, la presidente della Regione Donatella Tesei ha incontrato tutti gli apicali della macchina regionale per fare il punto sulle misure disposte è su quelle da disporre per affrontare la seconda ondata della pandemia.

Stando a quanto è trapelato, la governatrice non vuole lasciare nulla di intentato dopo i numeri altissimi degli ultimi giorni ed è pronta ad attuare misure ancor più restrittive rispetto a quelle previste dal governo, se necessario

Assemblea legislativa approva modifica legge sport

L’assemblea legislativa ha approvato a maggioranza (11 i voti favorevoli di Lega, Forza Italia e Fratelli d’Italia -8 i voti contrari) la proposta dei consiglieri della Lega (primo firmatario Valerio Mancini) di mofificare la legge regionale sullo psrt: prevista una reivisone delle categorie dei beneficiari di quote agevolate e ingressi omaggio in palestre e strutture sportive. Spetterà alla Giunta indicarle, garantendo la priorità ad anziani e disabili anzichè a migranti, ex detenuti e tossicodipendenti. Voto contrario da parte dela minoranza che ritiene l’atto "discriminatorio". Nel corso della seduta, il portavoce dell’opposizione in assemblea legislativa Fabio Paparelli ha chiesto (prima dell’avvio dei lavori) che la presidente della Giunta, Donatella Tesei, riferisse sulle dimissioni del direttore generale di Sviluppumbria, sulle dichiarazioni della presidente stessa in merito ai problemi di bilancio del Comune di Montefalco e sul parere dell’Anac in merito ai test sierologici. "Nelle prossime sedute d’Aula - ha annunciato la Tesei- risponderà alle richieste avanzate: sto acquisendo gli elementi necessari".

I Nostri Programmi