Consauto
nomobile

Istituzioni e Politica

Boccia dalla Tesei. Umbria è tra le più sicure d’Italia

L’Umbria sta dimostrando di poter convivere con il Covid e a dirlo è stato il Ministro Boccia in visita a Palazzo Donini dove si è svolto un confronto sul tema con la Presidente Tesei.
Per il titolare del dicastero degli affari regionali, il Cuore Verde può essere considerato una delle regioni più sicure Italia e piccoli focolai non possono inficiare questo dato: La rete sanitaria – ha detto in conferenza stampa - così come è stata rafforzata, ci consente di intervenire in tempo reale su ogni piccolo focolaio, come era successo nei giorni prima della riapertura totale”. Il Ministro è tornato a parlare anche dell’indice RT, la cui altalenanza, il mese scorso, aveva provocato danni di immagine molto forti alla nostra regione: “Se da una settimana all’altra sale – ha detto - ciò è utile per fare in modo che l’intervento sia immediato”.
Per il Ministro l’Umbria è tra regioni più sicure d’Italia, le prenotazioni sotto gli occhi di tutti: “Ovviamente – ha affermato - non ci sfuggono i problemi seri che hanno le attività commerciali e le imprese. L’attenzione sarà massima. Durante l’emergenza Governo e Presidenti di regione sono stati un unico corpo, nello spirito di leale collaborazione e ciò dovrà essere un punto fermo del lavoro quotidiano”.
Quanto alla proroga dell’emergenza al 31 dicembre, questa consente alle regioni di continuare ad operare in deroga, ai sindaci di fare interventi emergenziali, alla sanità di avere attenzione e risorse, serve a garantire ammortizzatori sociali e interventi per le imprese. Insomma essa è una tutela.

TAGS:

Diretta Streaming