Consauto
nomobile

Sport

Stasera a "La B in Piazzetta" scopriremo il destino del Grifo

  • Categoria: Calcio
  • di Pietro Cuccaro
  • Visite: 379

Dunque, è una giornata campale per il Perugia Calcio e anche un po’ per la comunità cittadina.

Sappiamo tutti quanto i destini delle società calcistiche spesso si intreccino a quelli delle città che rappresentano, per ragioni ovviamente economiche, considerando l’indotto che il calcio crea attorno a un evento, ma anche per l’immagine, il prestigio, la possibilità di intessere relazioni umane e professionali con le altre grandi città che vivono le categorie importanti.

Questa sera, al massimo alle 23, sapremo se il Perugia riuscirà a salvarsi o dovrà vivere (e far vivere ai suoi tifosi) altri giorni di purgatorio per evitare la serie C.

Noi, come facciamo da anni, seguiremo la partita del Perugia in diretta.

Nei tg delle 19 e delle 20 approfondimenti sul prepartita e sulla probabile formazione.

Alle 20.30 (sempre sul canale 10) "La B in Piazzetta" con Giancarlo Pacini e i suoi ospiti per conoscere le formazioni ufficiali e respirare il clima prepartita.

Poi, con Marco Taccucci, il commento in diretta delle fasi salienti della gara.

Commento tecnico di Moreno Castellani.

Sentiremo anche l’opinione di Walter Alfredo Novellino, in collegamento telefonico.

E, alla fine, speriamo di poter esultare con Gettulio.

Non mancheranno (e oggi saranno importantissimi) gli aggiornamenti di Arianna Baglioni dagli altri campi.

Da tenere sott’occhio in particolare le partite del Pescara, che va a Verona a giocare con il Chievo, dell’Ascoli, che ospita il Benevento già promosso e, soprattutto, del lanciatissimo Cosenza, che ospita in casa la Juve Stabia e dopo una incredibile rimonta può agganciare o addirittura superare il Perugia.

Tenere dietro i calabresi sarà fondamentale e per farlo il Perugia deve vincere oppure sperare che il Cosenza non vinca. Nel caso di arrivo a parità di punti, cominceranno i complicati calcoli della classifica avulsa, che vi abbiamo già proposto nel nostro tg.

In estrema sintesi possiamo dire che, per avere più chance di salvarsi, se il Cosenza vince, il Perugia deve sperare di tener dentro, "nel gruppo" anche Ascoli e Pescara, con cui è in vantaggio, perché in tal caso sarebbe premiato.
Viceversa, i playout diventerebbero inevitabili.

Si gioca sul filo dei punti. E questo dà la misura di quanto il Perugia si debba mangiare le mani per i punti persi (ad esempio con Cosenza e Trapani) nelle ultime giornate.

Sullo sfondo, proprio la posizione del Trapani, che in caso di vittoria contro il Crotone, potrebbe ancora sperare di tornare in corsa per i playout o addirittura per la salvezza, nel caso in cui il Collegio di Garanzia del Coni restituisse uno o due punti ai siciliani.

Ma lo sapremo solo giovedì 6 agosto, alla vigilia dell’andata playout.

L’auspicio è che quel giorno saremo tutti già in vacanza.

Diretta Streaming