Skin ADV

Grifo-Marilungo, la situazione della trattativa

Il contatto tramite l'entourage di Bisoli che l'ha avuto a Cesena è servito per sondare la disponibilità del giocatore a vestire la casacca biancorossa.

Le parole di Massimiliano Santopadre, due giorni dopo il match rinviato contro il Vicenza, hanno certificato l'interesse della società a lavorare per la trattativa.

Infine il Lanciano, orientato a tagliare i costi della corrente stagione sportiva. Un ordine di situazioni  preciso che teoricamente potrebbe far pensare che l'arrivo a Perugia di Guido Marilungo sia praticamente in dirittura d'arrivo o quasi.

Ma nel calcio, si sa, mai dare nulla per scontato almeno fino alla firma dei contratti e per il buon esito della trattativa potrebbe servire ancora altro tempo.

Quanto? Difficile ipotizzarlo perche molto dipendera' dalla capacità delle parti in causa di saper aspettare e affondare al momento giusto

Il Lanciano per esempio ha fatto partire l'esterno Piccolo passato allo Spezia pretendendo  (e ottenendo) dal giocatore la rinuncia a tre mensilità piu una buonuscita per la società versata evidentemente dallo Spezia (un po come si aspetta Santopadre da chi vorrà Lanzafame).

              

La società abruzzese ha atteso che il giocatore recuperasse ed ora si aspetta un "riconoscimento" per il lavoro svolto senza grossi risultati.

Si lavora anche per l'ingaggio dell'attaccante anche se su questo aspetto è facile ipotizzare che alla fine l'accordo sarà trovato senza troppi ostacoli.

Marilungo viaggia ad una cifra che si aggira intorno ai 250 mila euro e il contributo dell'Atalanta, che ne detiene il cartellino, sarà determinante.

Ma se il Lanciano chiedesse alla punta una rinuncia agli ultimi emolumenti come accaduto per Piccolo,  Marilungo dovrebbe accettare o chiedere un sacrificio a chi lo acquista perche l'Atalanta, che gia contribusce al pagamento di una parte dell'ingaggio, difficilmente rimetterà mano al portafogli.

La trattativa continua dunque e potrebbe dilungarsi anche agli ultimissimi giorni di mercato.

Salvo colpi di scena positivi (per il Perugia atteso ad una ripresa impegnativa con tre gare in otto giorni) e negativi (l'inserimento di altri club come Modena, Entella e Livorno come riportato da altri siti).

 

 Umbria Televisione s.r.l. Via Monteneri, 37 06129 Perugia  P.IVA:01615980545