Skin ADV

Ascoli-Perugia finisce 1-0: al "Del Duca" decide una zampata del bomber Cacia

Clamorosa sconfitta del Perugia, che dopo quattro risultati utili consecutivi cade al Del Duca "resuscitando" i bianconeripadroni di casa, reduci invece da 5 ko di fila. Nel primo tempo il Grifo non trema sull'avvio propositivo dei locali, esce alla distanza e si liita a gestire provandoci anche dalla distanza con un ispirato Lanzafame. Sul finire della frazione Del Prete è costretto a cedere il posto a SPinazzola. Nella ripresa l'Ascoli resta subito in dieci (seondo giallo ad Addae) e Bisoli passa dall'iniziale 4-2-3-1 a 4-2-3-1 con Drolè gettato nella mischia in attacco. Il gol sembra imminente e invece a segnarlo è l'Ascoli, alla prima occasione, con un micidiale uno-due tra Bellomo e Cacia poi abile a superare Rosati con un delizioso pallonetto. Nel finale espulsione anche per il Perugia, con Comotto cacciato per proteste. Brutto ko per il Grifo che abato prossimo cercherà il riscatto contro il Brescia al Curi.

SECONDO TEMPO:

49' - Ultimi tentativi del Grifo, ma sul colpo di testa da distanza ravvicinata di Ardemagni viene deviato in angolo. Ul corner bello stacco di Volta ma il portiere Lanni blocca e Baracani fischia la fine facendo espoldere la gioi dei tifosi Ascolani mentre i Grifoni escono dal campo delusi e mani vuote.

48' - Il Grifo i prova ma l'Ascoli sfiora il raddoppio in contropiede: ottimo assist di Almici per Perez che calcia a lato di pco.

45' - Cinque i minuti di recupero concessi dall'arbitro.

44' - GIallo anche per Spinazzola per fallo su Grassi.

39' - Sostituione nell'Ascoli: il bomber Cacia lascia il posto a Perez.

38'  Cacia semina il panico nella difesa biancorossa e sfiora il gol, ma Comotto precedentemente travolto viene espulso per proteste ed esce ra i fischi dei suoi ex tifosi.

34' Cambio anche per Mangia: fuori il trequartista Bellomo e dentro il difensore Mengoni.

33' - Bisoli tenta il tutto per tutto a caccia del pari: fuori Zebli e dentro Di Carmine per una sorta du 4-1-3-2.

32' - Il Perugia sembra avere in mano la partita ma a passare è clamorosamente l'Ascoli: Bellomo lancia Cacia, che sbuca dietro a un incerto Bemonte e poi beffa Rosati con un morbido pallonetto.

31' - INsidioso destro dai 25 metri di Spinazzola, ma il portiere di casa Lanni si distende e blocca in due tempi.

28' - Il Grifo cresce: bel traversone di Spinazzola per Ardemagni che però col piattone spedisce maamente a lato.

26 ' - Ammonito l'ascolano Bellomo per brutto fallo su Zebli.

25' - Perugia in avanti: serie di passaggi al limite, poi la sponda di Ardemagni per Lanzafame che col destro calcia di poco a lato.

24' - L'uomo in meno paradossalmente carica l'Ascoli che prova a rendersi comunque pericoloso anche in dieci.

19' - Piovono cartellini gialli: ora tocca al biancorosso Zebli.

17' - Bisoli toglie un nervoso Rizzo e manda in campo Drolè passando al 4-2-3-1, con il baby ivoriano largo a sinistra e Lanzafame dietro ad Ardemagni.

16' - Tentativo in acrobazia di Lanzafame, che in mezza rovesciata sfiora a traversa.

14' - Ammonito il biancorosso Rizzo per fallo su Bellomo, anche se l'intervento irregolare era stato di Comotto.

11' - Fabinho parte in dribblin e viene steso da Pirrone: ammonizione anche per il neo entrato bianconero.

8' - Il tecnico di casa Mangia con l'uomo in meno toglie Caturano e manda in campo Pirrone passando al 4-4-1, con Cacia da solo in attacco.

6' - Scampato il pericolo il Grifo trova inaspettatamente la superiorità numerica, con Addae che stende Lanzafame e si becca il secondo giallo e la conseguente espulsione: Ascoli in dieci uomini. 

4' - Brivido per il Perugia con Belmonte che stende Caturano al limite: punizione per l'Ascoli e Grassi centra in pieno l'incrocio dei pali.

1' - Iniziata la ripresa senza cambi, anche se ne Perugia è già entrato Spinazzola per l'infortunato Del Prete nal 39' del primo tempo.

PRIMO TEMPO:

46' - Bella conclusione dalla distanza  di Fabinho, con la palla che vola di poco alta sopra la traversa. Squadre al riposo sullo 0-0.

45' - L'arbitro Baracani di Firenze concede un minuto di recupero

39' - Cambio forzato nel Grifo: Del Prete, che aveva stretto i denti dopo essere stato in dubbio fino all'ultimo, alza bandiera bianca e lascia il posto a Spinazzola che va a fare il terzino sinistro con Comotto dirottato a destra.

36' - Punizione per l'Ascoli e per poco Grassi non beffa Rosati con una traiettoria velenosa: il portiere si salva deviando in corner con l'aiuto della traversa.

35' - Ammonito Della Rocca per fallo di mano a centrocampo.

30' - Bisoli dalla panchina incita Fabinho, che pare un po' fuori dal gioco biancorosso.

25' - E' il Perugia a fare la gara, he finora non decolla: buona sponda di Lanzafame per il sinistro di Fabinho che viene però murato al limite dell'area bianconera.

23' - Scaramucce tra Lanzafame e l'ascolano Addae (che era diffidato): ammonizione per entrambi.

19' - Immediata replica del Perugia con Lanzafame, in questa fase trequartista con Fabinho punta vicino ad Ardemagni, che si libera di un avversario e dai trenta metri sfiora il palo con un preciso rasoterra.

18' - Ascoli pericoloso: Bellomo scodella in mezzo dalla destra ma il sinistro al volo di Addae è da dimenticare.

16' - Zebli premia la discesa di Comotto sulla sinistra, ma entrto in area il capitano calcia malamente fuori invece di crossare al centro.

13' - Buono spunto di Lanzafame sulla corsia mancina. dribbling e cross pennellato sul secondo palo dove però non c'è nessun Grifone.

11' - Si affaccia in avanti il Perugia: cross di Lanzafame dalla destra e colpo di testa fuori misura di Ardemagni.

10' - L'Ascoli prova a sorprendere il Grifo ma non ci riesce, collezionando solo due calci d'angolo.

5' - Fase interlocutoria del match, con le due formazioni che si studiano.

1' - Iniziata la gara. Prima del match suonate le note della Marsigliese e osservato un minuto di silenzioni in emoria delle vittime cadute negli attentati di Parigi. Squadre in campo "a specchio" con il 4-2-3-1. Il Grifo fa visita ai marchigiani in crisi (5 ko di fila) forte dei 4 risutati utili consecutivi. Bisoli, come da previsioni, conferma il 4-3-3 (ma "ad albero di Natale" con Fabinho e Lanzafame alle spalle di Ardemagni) e ritrova Rizzo a centrocampo. 

Ascoli-Perugia 1-0

ASCOLI (4-2-3-1): Lanni; Cinaglia, Milanovic, Canini, Antonini; Amici, Addae, Caturano (8' st Pirrone); Grassi, Bellomo (35' Mengoni); Cacia (39' st Perez). A disp.: Svedauskas, Del Fabro, Nava, Frediani, Berrettoni, Petagna. All. Mangia

PERUGIA (4-3-2-1): Rosati; Del Prete (39' Spinazzola), Volta, Belmonte, Comotto; Zebli (33' st Di Carmine), Della Rocca, Rizzo (17' st Drolè); Fabinho, Lanzafame; Ardemagni. A disp.: Alunni, Rossi, Mancini, Taddei, Joss, Zapata. All. Bisoli

ARBITRO: Baracani di Firenze

MARCATORI: 32' st Cacia

NOTE: Espulso: al 6' st Addae (A) per doppia ammonizione; al 38' s Comotto (P) per proteste. Ammoniti: Addae, Grassi, Pirrone, Bellomo (A); Lanzafame, Della Rocca, Rizzo, Zebli , Spinazzola (P). Angoli: 3-3. Recupero: 1' pt, 5' st.

 Umbria Televisione s.r.l. Via Monteneri, 37 06129 Perugia  P.IVA:01615980545